Scialpinismo in Islanda

  13 - 20 marzo 2022

Il Trollaskagi o penisola dei Troll, si trova nel nord dell’Islanda, nella regione di Akureyri. Una terra straordinaria, fatta di vaste aree di montagna estremamente interessanti per gli amanti dello scialpinismo: le quote variano da 800 a 1400 m, le difficoltà medie sono a livello BS nella scala classica con varianti a livello BSA ed esaltanti canali per gli amanti dello sci ripido. Abbiamo suggerito alcuni obiettivi, tutti con acceso stradale semplice e remunerativi sotto l’aspetto della discesa e del panorama.

Paolo Pernigotti

Paolo Pernigotti

Guida Alpina Global Mountain

Vive a Vernante ma passa gran parte del tempo in giro a sciare e scalare. Grande appassionato di freeride, divide l’inverno tra l’heliski a Sestriere per Pure Ski Company e l’inseguimento della powder in giro per le Alpi. In primavera sci alpinismo e poi scalata (Verdon, Calanques e Provenza) mentre d’estate si dedica al canyoning in Val Roya. A settembre lavora in alta montagna (Rosa, Gran Paradiso). Ottobre e Novembre sono dedicati ai viaggi alla scoperta di posti nuovi per scalare. Dal 2015 collabora per Salomon come Ambassador.

Contattami

Programma di viaggio

1° GIORNO: Volo dall’Italia a Reykjavik , consegna delle auto a noleggio, tempo libero e pernottamento nella capitale.

2°-6°GIORNO: Partenza per Akuveryri o Dalvik (circa 5 ore di transito) dove è previsto il pernottamento in camere multiple, cena libera. Ogni giorno una gita diversa: ci attendono – tra le altre – le salite sul Kaldbakur, ben visibile anche da Akureyri, con grandi e dolci pendii sciabili sul versante sud; Drangar 964 m, bella cima con una evidente spalla spiovente a oltre 35° costanti e il Hreppsendasulur 1052 m, vetta magnifica dalla cresta evidente.

7°-8° GIORNO: Ultima sciata e rientro nella capitale, dove ci attende il pernottamento e il giorno successivo rientro in Italia.

Fa per me?

Avventura

Freeride/sci alpinismo

Impegno

Panorami

Fattore viaggio

Gastronomia

Cultura e folklore

LEGENDA: basate sulla nostra personale esperienza, le valutazioni danno un valore soggettivo, misurato e molto attendibile degli elementi che compongono l’esperienza di viaggio.

Altre informazioni

Partenza e ritorno

Milano o altri aeroporti

Durata

8 giorni / 7 notti

Partenza garantita

Minimo 7 partecipanti

Documenti

CARTA D'IDENTITA'

La tariffa include

  • voli andata/ritorno dall’italia per Reykjavik, oneri e tasse aeroportuali
  • 1 bagaglio a mano, 1 bagaglio in stiva, 1 sacca da sci
  • noleggio van consegna/riconsegna in aeroporto
  • assicurazione copertura totale auto
  • 6 notti in cottage convenzionato in solo pernottamento
  • 1 notte in hotel a Reykjavik
  • ogni giorno programma di gite
  • la presenza, assistenza e accompagnamento della Guida Alpina UIAGM Global Mountain.

Prezzo per persona

da € 1950

Richiedi altre informazioni

    Acconsento all’utilizzo dei miei dati personali secondo quanto stabilito dalla Privacy Policy

    Altre destinazioni

    Wild Siberia

    Un viaggio scialpinistico esplorativo con guida alpina UIAGM Una settimana di sci alpinismo nella Powder Siberiana, accompagnati dalla Guida Global Mountain Adriano Ferrero alla scoperta della regione del Lago Bajkal. Pernottamento in caratteristico chalet rifugio immerso nelle foreste dei Monti Altai:  sistemazione in camera condivisa con Sauna a disposizione per l'après ski.

    Scopri

    Scialpinismo a Bergsfjord

    Bergsfjord si trova vicino ad Alta, nell’estremo nord della Norvegia. Questo piccolo villaggio di pescatori abitato da circa 40 persone, è stato scelto da Morten Christensen, sciatore e skipper norvegese, per la costruzione di Bergsfjord Lodge: uno chalet ideato per gli sciatori, con ski room, chef per poter apprezzare la cucina norvegese, jacuzzi e barca a motore per gli spostamenti alle diverse gite di scialpinismo. Il nostro viaggio World Ski Tour fa tappa qui.

    Scopri

    Scialpinismo ai Monti Tatra

    La catena dei monti Tatra, tra Slovacchia e Polonia, fa parte dei Carpazi occidentali e costituisce una delle principali mete turistiche invernali dell’Europa centrale. Il panorama mozzafiato – caratterizzato da vette altissime, grotte, laghi e freddi torrenti – attira da sempre un grande flusso di turisti amanti della natura, dell’escursionismo e degli sport invernali. Nel 1993, l’area dei monti Tatra è stata inserita nell’elenco delle riserve naturali dell’Unesco.

    Scopri